Il Progetto

Il seme ed il mare è la grande avventura di un paese che racconta una storia:

un film completamente no budget e no profit, realizzato dagli abitanti di Casole d’Elsa, un antico borgo medievale in provincia di Siena.

Il sogno era quello di far rivivere lo spirito del racconto di veglia – patrimonio inestimabile della civiltà contadina – che portava i nostri nonni a ritrovarsi intorno al fuoco, per condividere la magia di una storia.

E quella stessa magia, ha portato oggi un intero paese a lavorare con costanza e determinazione per quasi due anni, nello sforzo collettivo di realizzare questo progetto.

Gran parte degli abitanti di Casole d’Elsa, si sono impegnati durante questo periodo nel lavoro sui costumi, sulle scenografie e nell’organizzazione generale delle riprese, il tutto, ovviamente senza contare su alcun tipo di budget.

Perchè il racconto di veglia, o è pura affabulazione, affrancata da qualsiasi risvolto economico, o semplicemente…non è !

A questo sforzo collettivo della comunità casolese, che ha scelto di qualificarsi come produttrice del film, con il nome di AMARCASOLE si sono poi aggiunte tante altre persone, anche al di fuori del piccolo borgo senese, che hanno messo a disposizione tutto ciò che ancora mancava per la realizzazione del film.

Un service ha fornito il parco lampade e i microfoni per il set, una ditta ha costruito la scenografia di cartongesso che occorreva per una scena, alcuni collezionisti di auto storiche hanno messo a disposizione bellissime vetture d’epoca necessarie per alcune riprese.

Un gruppo di musicisti toscani, i Les Arnò, si è addirittura offerto di comporre la colonna sonora del film.

E tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio, se non lo sforzo di ognuno, perchè il  sogno potesse continuare…

Allora, ci è piaciuto considerare come “produttori”,  anche tutti quelli al di fuori di Casole che hanno messo energie e risorse a disposizione del progetto e li abbiamo voluti identificare con il significativo nome di ENNEBIFILM – no budget film.

Tra le esperienze più belle di questo lavoro poi, ci piace ricordare il sostegno che il nostro progetto ha avuto da parte delle Istituzioni.

Perchè, anche la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, hanno voluto aiutare questa piccola  comunità a realizzare questo sogno,  prestando una collaborazione fondamentale durante lo svolgimento delle riprese.

Infine, un’altra pagina da ricordare dell’esperienza che abbiamo vissuto, è stata scritta da un grandissimo attore, Claudio Bisio, che ha voluto condividere insieme a noi questa incredibile avventura e che ci ha prestato la sua voce per l’inizio del film, regalando allo spettatore una suggestione particolare : quella della magia del cinema, che comincia a raccontare la storia di un paese che racconta una storia…

IL MESSAGGIO DI CLAUDIO BISIO
“Riccardo Casamonti lo conosco da tempi non sospetti. Quando eravamo tutti un po’ più giovani. E come lui mi ha introdotto all’arte della frangitura e prima ancora a distinguere un leccino da un moraiolo, così io penso, e spero, di avergli sussurrato qualche “segreto” sulla settima arte. E come io, da suo allievo e con la spregiudicatezza del neofita vinsi un premio per l’olio che a lui quell’anno sfuggì, così auguro a lui, a Maria Luisa e a tutti gli attori di Casole d’Elsa di avere tutti quei riconoscimenti che si meritano e di superare il sottoscritto (almeno per quest’anno…)”
Claudio Bisio

Annunci

One thought on “Il Progetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...